Quaderno di campagna/Registro trattamenti, questo sconosciuto!!

L’obbligo della compilazione del quaderno di campagna è stato introdotto con il DPR n.290/2001 ed è stato successivamente aggiornato dal DPR n. 55/2012, in seguito al recepimento del Regolamento CE 178/2002 e per ultimo dall’art. 16 comma 4 del D.Lgs. 150 del 14/08/2012.

Per registro dei trattamenti si intende un modulo aziendale che riporti cronologicamente l’elenco dei trattamenti eseguiti sulle diverse colture, oppure, in alternativa, una serie di moduli distinti, relativi ciascuno ad una singola coltura agraria.

La norma dettaglia chiaramente quali contenuti vanno riportati al suo interno:

  1. l’anagrafica aziendale;
  2. la denominazione della coltura trattata e la sua estensione espressa in ettari;
  3. data di semina o trapianto, inizio-fine fioritura e raccolta;
  4. la data del trattamento;
  5. il nome del prodotto fitosanitario utilizzato e le sue quantità;
  6. l’avversità che ha reso necessario il trattamento.

Deve essere compilato entro il periodo della raccolta e comunque al più tardi entro trenta giorni dall’esecuzione del trattamento stesso.

Deve essere obbligatoriamente conservato in azienda per almeno tre anni (che diventano cinque per coloro che beneficiano di aiuti comunitari); così come devono essere conservate anche le fatture di acquisto dei prodotti fitosanitari utilizzati.

CHI COMPILA IL QUADERNO DI CAMPAGNA

  • il titolare dell’azienda
  • l’acquirente dei prodotti fitosanitari
  • l’utilizzatore professionale anche se diverso dal titolare aziendale
  • il Centro di Assistenza Agricola
  • persona diversa, ma con relativa delega da parte del titolare dell’azienda

Se i trattamenti sono effettuati da contoterzisti, il registro dei trattamenti deve essere compilato dal titolare dell’azienda allegando l’apposito modulo rilasciato dal contoterzista per ogni singolo trattamento. In alternativa il contoterzista potrà’ annotare i singoli trattamenti direttamente sul registro dell’azienda controfirmando ogni intervento fitosanitario effettuato.

Deve essere compilato entro il periodo della raccolta e comunque al più tardi entro trenta giorni dall’esecuzione del trattamento stesso.

Sono esentati dalla compilazione del registro dei trattamenti i soggetti che utilizzano prodotti fitosanitari esclusivamente in orti e giardini familiari il cui raccolto e’ destinato al consumo proprio.

PERCHÉ É IMPORTANTE

Il quaderno di campagna permette di tracciare l’utilizzo dei prodotti fitosanitari per uso professionale sia in ambito agricolo che extra-agricolo e di annotare tutte le operazioni che si effettuano.

Permette di valutare anche successivamente le scelte effettuate, i protocolli seguiti e le tecniche utilizzate anche a distanza di tempo.

Inoltre la sua conservazione persegue finalità di verifica nell’ambito dei piani di monitoraggio e di controllo ufficiale realizzati sul territorio.

UN OTTIMO ESEMPIO DI QUADERNO DI CAMPAGNA ONLINE