Marchio regionale “Prodotti di Qualità”: approvate le modalità per l’adesione

È un regime di qualità regionale istituito dalla Regione Puglia ai sensi dell’articolo 16 par. 1 lettera b) del Reg. (UE) n. 1305/2013, che ha per oggetto i prodotti alimentari di origine vegetale e di origine animale (inclusi i prodotti ittici), florovivaistici e le produzioni tradizionali regionali di qualità non riconosciute come DOP o IGP, con specificità di processo e di prodotto e aventi caratteristiche qualitativamente superiori alle norme di commercializzazione correnti, in termini di sanità pubblica, salute delle piante e degli animali, benessere degli animali o tutela ambientale o caratteristiche specifiche dei processi di produzione. Il registro di qualità regionale (RQR) è identificato dallo stesso Marchio collettivo comunitario “Prodotti di Qualità” di proprietà della Regione Puglia, registrato all’UAMI il 15/11/2012 al n. 010953875 ai sensi del Reg. (CE) n.207/2009 e dalla indicazione “Qualità Garantita dalla Regione Puglia”.

SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRE

Possono aderire al registro di qualità regionale e chiedere la concessione d’uso del Marchio “Prodotti di Qualità”:

  • le imprese agricole in forma singola e associata, che producono e/o trasformano e commercializzano prodotti iscritti nel registro del marchio di cui all’art.7 del regolamento d’uso del marchio;
  • le imprese agroalimentari di trasformazione, che sottoscrivono un accordo di filiera con le imprese agricole di cui al precedente punto, per i prodotti iscritti nel registro del marchio (l’utilizzo del marchio è concesso esclusivamente per le produzioni provenienti dai produttori
    inclusi nell’accordo di filiera e assoggettati al sistema di controllo);
  • le imprese del commercio, che sottoscrivono un accordo di filiera/fornitura con le imprese di cui ai precedenti punti, per i prodotti iscritti nel registro del marchio(l’utilizzo del marchio è
    concesso esclusivamente per le produzioni provenienti dai produttori inclusi nell’accordo di filiera e assoggettati al sistema di controllo).

I prodotti agricoli e agroalimentari devono essere conformi ai disciplinari di produzione approvati dalla Regione Puglia.

I DISCIPLINARI DI PRODUZIONE

La Regione Puglia ha approvato per tipologia di prodotto, i disciplinari di produzione che prevedono criteri e specifiche tecniche tali da garantire una qualità del prodotto finale significativamente superiore alle norme commerciali correnti e a quelle generali istituite dalla legislazione europea o nazionale. Ciascun disciplinare di produzione, approvato per macrocategoria di prodotto, riporta l’elenco dei prodotti a cui si applica. I prodotti agricoli e agroalimentari per i quali viene richiesta l’adesione al RQR e l’utilizzo del Marchio “Prodotti di Qualità” devono essere conformi ai disciplinari di produzione approvati dalla Regione Puglia.

LA PROCEDURA DI ADESIONE

L’adesione può essere:

  • SINGOLA: quando una singola impresa agricola e/o agroalimentare che produce, trasforma e commercializza il prodotto, richiede l’adesione al RQR e la concessione d’uso del marchio;
  • COLLETTIVA: quando un’impresa agroalimentare di trasformazione e/o commercializzazione ha sottoscritto un accordo di filiera, di conferimento o di fornitura con altre imprese agricole produttrici di materia prima, decide di aderire al RQR e la concessione d’uso del marchio.

Il richiedente deve compilare online la domanda di adesione al RQR e di concessione d’uso del Marchio tramite sistema informatizzato e deve essere corredata dai seguenti documenti:

  1. anagrafica azienda per adesione al Regime di Qualità Regionale (RQR) “Prodotti di Qualità” e di concessione d’uso del Marchio “Prodotti di Qualità” (allegato 1);
  2. lettera di impegni sottoscritta dal legale rappresentante (allegato 2);
  3. comunicazione di assoggettamento al controllo dell’OdC (allegato 3);
  4. (Eventuale) Accordo di filiera/conferimento/fornitura per la concessione d’uso del marchio (allegato 4);
  5. documento di riconoscimento in corso di validità del legale rappresentante;
  6. copia del pagamento della quota di concessione d’uso del Marchio, da effettuare su c/c postale n. 60225323, destinatario Regione Puglia – Dipartimento Agricoltura e Sviluppo Rurale e Ambientale, causale: Quota di concessione uso del Marchio “PQ”, (da allegare a seguito del rilascio del certificato di conformità da parte dell’OdC).

Copia cartacea della domanda, rilasciata dal portale, sottoscritta digitalmente dal rappresentante legale, provvista di documento di riconoscimento e di marca da bollo, dovrà essere inviata tramite posta elettronica certificata alla Sezione Competitività delle Filiere Agroalimentari, Servizio Associazionismo Qualità e Mercati-Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Ambientale della Regione Puglia – Lungomare Nazario Sauro n.45/47 – 70121 Bari.

L’adesione al Regime di Qualità ha validità di due anni, decorsi i quali, se non si è ottenuto il certificato di conformità, decade.

Resta ferma, sempre, la possibilità per il richiedente di ripresentare una nuova domanda di adesione.