Aziende agricole e attività connesse, l’AdE fornisce i chiarimenti

Aziende agricole e attività connesse, l’AdE fornisce i chiarimenti

L’Agenzia delle Entrate, con la risposta a interpello n. 228 del 28 luglio 2020, ha approfittato per fornire una sorta di vademecum sul corretto inquadramento fiscale delle attività più comuni svolte dalle aziende agricole. ATTIVITÀ CONNESSE Nella Circolare n. 44/E del 12 maggio 2002, nel qualificare come attività connesse le attività di manipolazione, conservazione, trasformazione, commercializzazione e valorizzazione dei prodotti, il Legislatore ha fatto riferimento ad attività che l’imprenditore agricolo esercita allo scopo di ottenere uno sviluppo […]

Compravendita di un trattore tra agricoltori

Compravendita di un trattore tra agricoltori

Il primo passo da compiere per acquistare una macchina agricola è l’apertura della partita IVA. Per l’acquisto di un trattore o di una qualsiasi macchina agricola, nuova o usata, occorre infatti possedere la partita IVA agricola ed essere iscritto alla Camera di Commercio come Imprenditore agricolo. Si esclude infatti che chi richiede l’immatricolazione di una macchina agricola lo faccia per fini hobbistici o di collezionismo L’art. 294 comma 3 del DPR 495/1992 (aggiornato col DPR 153/2006) […]

Il contratto della vendita su pianta

Il contratto della vendita su pianta

La vendita su pianta è un contratto con il quale l’imprenditore agricolo vende tutti i frutti di una determinata piantagione, a corpo o a misura, ad un commerciante o ad un altro imprenditore agricolo, che al momento dell’accordo si trovano attaccati alla pianta. È utilizzato soprattutto per la frutta fresca, gli agrumi, l’uva e le olive, ma può essere applicato anche per la vendita di legna in piedi. INQUADRAMENTO NORMATIVO Le fonti normative di questo […]

Agricoltore attivo in regime di esonero

Agricoltore attivo in regime di esonero

Per agricoltori in regime di esonero ( articolo 34, comma 6, D.P.R. 633/1972) si intendono coloro che nell’anno solare precedente hanno realizzato o, in caso di inizio attività, prevedono di realizzare, un volume d’affari non superiore a 7.000 euro, costituito per almeno 2/3 da cessioni dei prodotti agricoli e ittici inclusi nella prima parte della Tabella A allegata al medesimo D.P.R.. Tali produttori sono espressamente esoneratati dal versamento dell’IVA e da tutti gli obblighi documentali e contabili (fatturazione, registrazione, liquidazione periodica, comunicazioni periodiche), compresa la dichiarazione annuale, fermo restando, però, l’obbligo di numerare e conservare le fatture di acquisto e le bollette […]

Vendita diretta prodotti agricoli: i requisiti

Vendita diretta prodotti agricoli: i requisiti

Per vendita diretta si intende la cessione di beni direttamente al dettaglio e quindi nei confronti di consumatori finali anche se non è vietato anche cedere acquirente professionale. La vendita diretta dei prodotti agricoli è agevolata dall’articolo 4 del D.Lgs. 228 del 18 maggio 2001 che ha subito numerose modifiche intervenute nel tempo e generalmente favorevoli al contribuente. La norma prevede che gli imprenditori agricoli iscritti nel Registro delle Imprese possono vendere direttamente al dettaglio, […]